Inno all’inverno.

Written By: bruno - Dic• 10•19

I giorni miei più belli sono i giorni del tuo gelo, inverno, della tua silenziosa neve che mi copre e copre il mondo compassionevole come madre, che riluce al sole nei suoi ghiacci gocciolanti, che attutisce il dolore e colma la gioia. Neve compiacente ai nostri dolori mi facesti bambina e bambino facesti il mondo come i regali a Natale. Ora l’uggiosa primavera sale il suo crine nello sforzo della rinascita mentre prima tutto taceva in una musica silente, colma di placida promessa. Gli alberi spogli inanellavano volute al cielo di acciaio lucente e gli uccelli dormivano il loro sonno in se stessi avvolti. E io ero forte di vita e volavo nel tuo freddo come un rapace di notte.

Francesca Pierucci.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.