Giusto!

Written By: bruno - Mar• 21•20

Ma l’Italia,l’Italia,questo stivale che galleggia,traccheggia sul mare di tutti, non è fatto solo (fortunatamente) di città colate,formate dentro il cemento,di vie chiuse di sobborghi e periferie strette e miserabili.Questa Italia (fortunatamente) ha ancora alberi e pianure e ruscelli scorrenti tronchi spogli e in fiore,ancora pinete boschi lungo fiumi animati da uccelli che volano ancora ,ancora volano, di ramo in ramo di cima in cima per perdersi poi lungo gli aquitrini adorni di gemme e polloni.Roma,una delle città più tossiche d’Italia proclama:” correte lungo le vostre case,dentro i vostri malfamati cortili,attorno le vostre case,dentro le vostre case”.Ma,ma non tutti hanno la fortuna di abitare in quelle case nè in quei cortili,vi sono anche degli sventurati che abitano in luoghi deserti,pieni di inutili foreste e di verde e di solitudini lumeggiate dal sole.Luoghi dove si può sentire l’acqua che scende maestosa verso un orizzonte che non conosce foce.Allora,allora anche a questi tristi abitatori di solitudini,a questi sventurati vorrete togliere l’orrore di ascoltare il canto,il pigolio,il grido in cielo di qualche alato abitatore dell’azzurro?Anche a questi vieterete,impedirete di pestare l’inutile tenera verde erba di primavera?Giusto,mi pare giusto che tutti in modo conforme e cameratesco si uniformino alle vostre splendite periferie ,cortili o città colme di uno stupore d’acciaio e cemento,di sporcizia e storica indifferenza ,dove il cinismo,uno splendido ironico cinismo ha posto le sue radici e la sua ragione d’essere in mezzo alle rovine;giusto.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.