Monumenti & monumenti.

Written By: bruno - Lug• 27•20

Questa è un epoca,come ce ne sono state anche in passato, e non starò qui ad elencarne le numerose vicende,in cui si abbattono i monumenti ma,per averne uno duraturo,direi veramnete eterno si dovrebbe fare quello che fece Arpalo che resero celebre la sua intemperanza e il suo lusso smodato.Si ricorda infatti che fece suntuosi funerali a Pitonice sua baldracca favorita,e i due superbi monumenti che le innalzò,uno in Babilonia,l’altro nell’Attica per cui spese duecento talenti.Chi va,scrive uno storico del tempo Dicearco,chi va in Atene per la strada di Eleusi può veder da lontano il tempio ed il castello il più magnifico e il più grande che si possa ammirare,questi crederà essere questo il monumento di Milziade,di Pericle o di Cimone eretti a spese pubbliche dalla città,unvece si troverà davanti ad un tempio ad un monumento  dedicato a Pitionice,infatti  “l’affetto” d’Arpalo per questa baldracca lo spingeva ad avvolgerla nel fugore dei monumenti e in qualche modo beatificandola così dal disprezzo pubblico.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.