Verità catodiche.

Written By: bruno - Ott• 04•17

Quando desidero un contraddittorio catodico guardo Augias,lui per me è come il fumo negli occhi,guardandolo so già di trovare uno che la pensa e la dice a spese degli italiani diversamente da me,ma questo non fa testo e il mio, è solo una specie di vizio,solo una specie di cilicio, fastidioso e ingombrante.Oggi Augias non credeva che dopo la morte ci fosse vita,un altra vita intendo,specialmente quella cattolica s’intende perché,quella cattolica,la questione cattolica è il suo cilicio,quella reigione è un luogo dove si avvia lui ,ogni volta che desidera trovare qualche cosa che non collima con il suo “pensiero” proprio come me.Oggi Augias dunque non credeva nell’immortalità dell’anima e,per la logica dei contrari si deduce l’esatto contrario di quel che credo io, la differenza,che c’è una differenza sta che lui,lui Augias,la racconta a pagamento io gratis.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

Lascia un commento