Voucher.

Written By: bruno - Mar• 20•17

“Ma che cazzo hanno fatto con questi voucher,sono nella merda fino al collo”.Così,o pressapoco così si esprimeva l’aiuto dentista con il volto torvo:”ma che cazzo hanno fatto!”.Il dentista cercava di tranquillizzarlo,anche perché vi era del pubblico e un paziente stava con il bavaglio verde sotto il mento,sdraiato sopra la poltrona, con la luce accesa in faccia.L’aiuto aveva aperto una panineria al mare e non sapeva dove sbattere la testa dopo la scomparsa improvvista dei voucher,scomparsa che lo aveva messo in estremo imbarazzo per non dire nel panico assoluto.Il dentista,il dottore cavadenti dico,cercava di calmare il socio inveendo con moderazione verso il governo,con moderazione ,soprattutto perché non sapeva di che idee fosse il paziente sdraiato,comunque ce l’aveva anche lui con il governo,o perlomeno lo si intuiva.Sono scomparsi all’improvviso”,digrignava l’aiuto:”all’improvviso,ed ora che faccio?”Il dentista si mise a disquisire sul valore del voto:”quando si va a votare bisogna sapere cosa e chi si vota”,al che l’altro rispondeva:” ma qui non è questione di voto ,che voto e voto,qui li hanno fatti sparire e basta!”Che poi forse, nessuno dei due aveva capito bene che da noi,da noi in Italia è da tempo che il voto lo si vede solo con il binocolo ed anche questi,questi al “governo” non li ha votati nessuno ,proprio nessuno ,altroché voucher.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

Lascia un commento