Archive for aprile, 2017

Artur Honegger.

C’è molta russia nel pezzo di Artur Honegger (1892-1955),Pacific 231,il compositore infatti dichiara di amare le locomotive passionalmente e aggiunge che per lui sono creature viventi a le ama,le ama come altri amano le donne o i cavalli.In realtà ascoltando questo pezzo dopo molti anni, vi è una certa descrittività nell’inizio della composizione,descrizione in cui […]

Read the rest of this entry »

Business.

Dove c’è business c’è quasi sempre anche malaffare,dove c’è da guadagnare c’è sempre qualcuno che ci mette le mani, s’intrufola si sostituisce si veste qualche volta da “buon lupo” è una regola piuttosto che un insinuazione o presa di posizione politica.E’ un fatto normale,rientra cioè nella norma ed è inutile tirare la giacchetta sul piano […]

Read the rest of this entry »

Kim Yong-un.

Il giovane Kim Yong-un è un tipo fuori testa,un bullo che regge addirittura uno stato,Corea del Nord, un teppista d’oriente con il gusto della provocazione e delle minacce.Sarebbe,se potesse ,sarebbe capace di cancellare anche l’America con un sol colpo di cannone atomico.L’America stanca di queste strafottenti atti si è messa di traverso,pronta ha minacciato di […]

Read the rest of this entry »

Il Guercino e Angelo Peretti.

“Guercino dipinse nel Duomo di Piacenza,Angelo Peretti disegnò” con una scritta ad arco in corsivo,sempre a matita, nel fondo del foglio recitano la propria ragione e paternità i disegni che riproducono la cupola del Guercino nel Duomo di Piacenza.La fotografia era nata un vent’ennio prima dell’esposizione dei disegni nel Teatro di Piacenza (1850) e ,questi […]

Read the rest of this entry »

Tre palle cento lire.

No,non sono riuscito,no non ha resistito dal girare programma all’apparire dei tre candidati in TV per le primarie del PD.Tre palle cento lire, di quando c’era la ancora la lira:”tre palle cento lire”,come si diceva una volta ,e si tirava (avendo le cento lire) le palle verso i personaggi nel fondo del baraccone,colpirli non era […]

Read the rest of this entry »

Della bellezza.

Non ricordo più dove ho letto che i nobili francesi sfiancati dal sesso e dalle molte bellezze che glielo offrivano,stanchi di labruzze boccucce,culetti seni sodi come di marmo pario,stanchi sfiniti di quella bellezza insomma, sceglievano le gobbe le zoppe le bavose,le vecchie sdentate per soddisfare i loro vistosi impeti d’amore,non so più dove l’ho letto […]

Read the rest of this entry »

Un fantasma.

“Serafin gaveva un sufolo, sonava tanto bene ,che quando g’era nuvolo faceva vien seren” che volete ,Macron ha questo sufolo.Sarebbe una bella vittoria quella della Le Pen,la Le Pen, con il popolo ma,il popolo,il popolo,signori e signore non ha mai vinto,mai ,in nessun tempo ,in nessun luogo in nessuna storia.Con la Le Pen una botta […]

Read the rest of this entry »

Corrado Augias.

Verso un quarto all’una in tv ,va in onda una trasmissione del volenteroso Augias,un signore Augias che si era ritirato, ed aveva giurato ,raggiunto il pensionamento riposo assoluto con la scomparsa definitiva dal piccolo schermo, ed invece eccolo qua ad affliggerci con i suoi libelli oltre che con i suoi programmi.Fin qui niente di male,di […]

Read the rest of this entry »

Emmanuel Macron.

Emmanuel Macron nel 2010 è associato alla Rothschild,promosso e associato dove dirige in quell’anno una delle più importanti negoziazioni. Ha lavorato con il presidente uscente della Repubblica Holland,preda di un complesso edipico grande come una casa ha sposato una donna molto più anziana di lui.Uomo d’affari e di banca brillante,intelligente e certamente fortunato che non […]

Read the rest of this entry »

Di mezz’ora in mezz’ora.

Oggi in mezz’ora della Nunziata si è capito lo spessore del Richetti che una volta era contro Renzi mentre ora si trova a ruota di Renzi,ma a ruota o contro, il sugo non cambia.Era contro perché non si poteva partecipare alla sola presenza di Renzi per il gradimento del partito,insomma il partito non contava un […]

Read the rest of this entry »