Archive for novembre, 2016

Bullismo & c.

Che sappia di difetti il mondo e la società ne ha sempre avuti,semplicemente l’umanità non li vedeva,non li voleva vedere.prendiamo il così detto bullismo.Il bullismo regnava (e regna) nelle città e nelle province tanto che di vere e prorprie bande si parlava ,bande divise in quartieri rioni piazze dove spesso si davano botte da orbi,qualcuno […]

Read the rest of this entry »

La Gabanelli.

La Gabanelli chiude con Report,molta gente farà festa,un poco,ma con le dovute differenze, come quella gente che,su altra sponda festeggia la morte di Castro con vino e caviale in questi giorni.C’è in atto un giramento,una fine ed un inizio,un giramento che per molti sarà greve per altri solo pieno di promesse,forse solo promesse.Comunque occorre prendere […]

Read the rest of this entry »

Pellegrino da Modana.

Pellegrino da Modana( Modena) fu discepolo di Raffaello che, con la morte di Raffaello se ne tornò a Modena dove prese moglie ed ebbe un figlio che fu cagione della sua morte.Il figlio infatti dopo ever ucciso un giovane in una lite con altri modenesi se ne fuggì.Il padre venuto a sapere del grave fatto […]

Read the rest of this entry »

Vergogna.

Barbareschi,Paolo Crepet,la Gruber contro Sandra Bonsanti,dico ma non si vergogna la 7 di mettere tre contro uno?Anzi una?Per di più donna?Un coretto perfetto quello di Crepet,Barbareschi e Gruber,un miagolar di gatti,sviolinatori in carriera illuminati dal “nuovo” e il nuovo,non come in questo caso,ma quando è davvero nuovo illumina sempre se è scoperta e crescita,ma quelli,quelli […]

Read the rest of this entry »

Come la Mandragola.

Potresti sollevare il telefono e sentire dall’altra parte uno che non vedevi da secoli che ti chiede cosa voti al referendum? Magari è l’amico di un tempo passato che non ricordi nemmeno più quanto sia il tempo trascorso.Addirttura dal lontano passato viene la curiosa domanda che contiene la risposta invito per un si,si a Renzi, […]

Read the rest of this entry »

Il resto non conta.

Il mondo cambia,non c’è che dire,cambia volenti o dolenti, gira su sé stesso, rimesta nuove combinazione,più che nuove diverse ma ,in fondo è sempre il solito minestrone.E’ morto Castro,ieri c’è stato anche il black friday con una grande abbuffata commerciale,ma ieri hanno anche bocciato un pezzo di riforma Renzi,e qui casca l’asino.Se vince il no,posto […]

Read the rest of this entry »

Vittorio Sermonti.

Fra lo sferragliar di sciabole referendarie,fra proclami lusinghe e promesse c’è il momento di un raccolto silenzio,occorre trovare un momento di raccolto silenzio,la morte di Vittorio Sermonti,Sermonti, memoria e voce viva della bella e grande letteratura,letteratura dico non il miagolare di libri libelli libbriccini libercoli,libracci,tomi e tomini.Forse non tutti,forse non a tutti è stato dato […]

Read the rest of this entry »

La ferramenta.

Mora la signora della ferramente di paese,mora ed avvenente,conosceva poco il vocabolario,anche poco del suo mestiere,ma era gentile.Il marito coltivava splendidi gerani pendenti che invadevano il balcone d’estate al primo piano sopra la bottega di due vetrine,e anche sull’angolo di casa al sole coltivava rigogliose piante grasse che si tingevano di verde crescita mostrando così […]

Read the rest of this entry »

Mieli.

Mieli si è espresso per il si,un si tondo e possibilista verso un miglioramento costituzionale,un aggiustamento per non lasciare il referendum così come è,bisogna fidarci,dice lui, e se lo dice lui.Per un analista una decisione affrettata,sopratutto poco analitica,o per meglio dire, accozzaglia analitica ,pro-lui.

Read the rest of this entry »

Un accozzaglia di emendamenti.

Dopo lunga meditazione e riflessione non priva di ponderazione sull’apocalittico referendum di Dicembre,per quanti sforzi faccia, ho capito che è un accozzaglia di emendamenti incomprensibili,almeno per me,per cui ,essendo questi emendamenti un accozzaglia incomprensibile e in sovrapprezzo, il premier Renzi mi sta sulle balle ho deciso in piena coscienza di votare no,un bel no, di […]

Read the rest of this entry »